18/01/2022

Trova la tua tendenza personale per il soggiorno

Trova la tua tendenza personale per il soggiorno

Non sei più soddisfatto dell’arredamento del tuo soggiorno? Allora scopri cosa ti manca. La cosa migliore da fare è creare un mood board e raccogliere tutto ciò che ti piace lì – colori, forme, stili e cose insolite. Inoltre, puoi procedere secondo il processo di eliminazione e farti domande come: sei più un tipo di interior designer minimalista-purista o preferisci un arredamento caldo, naturale e attento all’ambiente? Ami i colori vivaci e ti piace mescolare gli stili o ti piacciono i mobili opulenti del passato?

Ti aiuteremo a trovare il tuo stile. Noi ti mostriamo alcune tendenze e tu decidi quale ti piace di più. Oppure puoi mescolare le tendenze fino a creare il tuo stile personale.

Semplice e minimalista

La regina del riordino, Marie Kondo, ha creato una filosofia di vita con le sue pratiche di riordino. E con il suo principio guida – tieni ciò che ti rende felice e butta via ciò che è una zavorra inutile – ha anche intensificato lo stile di arredamento minimalista. Il minimalismo è ancora molto in voga. Le cose superflue, come gli accessori e gli oggetti decorativi, le tende lunghe e pesanti e le cornici opulente non trovano posto qui. Ma anche i mobili stessi sono ridotti all’essenziale. Sono semplici nella forma e discreti nel colore.

Sostenibilità e materiali naturali

Quando si parla di sostenibilità e consapevolezza ecologica, si può pensare a qualcosa di più dei nomi di Greta Thunberg e Luise Neubauer. Il tema attraversa tutto, anche l’arredamento della nostra casa. I materiali naturali sono un tema di tendenza molto grande e questi decorano le nostre quattro pareti in forme e disegni bellissimi. Esempi tipici sono i tappeti di sisal, i vasi di argilla, una bella sedia con vimini viennese, una lampada artigianale sopra il divano e in generale molti mobili in legno naturale.

Un po’ di glamour e art deco

La decadenza degli anni venti d’oro viene riportata in vita. Materiali come il velluto, il marmo, il cromo, l’ottone e l’oro vengono utilizzati e permettono di dispiegare il loro glamour – discretamente come eye-catcher. Per coloro che amano un tocco più glamour nelle loro quattro mura, si raccomandano materiali drammatici ed espressivi. Soprattutto in combinazione con superfici dorate e metalliche, si crea un look futuristico che appare senza tempo ed elegante.

Stile Hygge – luminoso e accogliente

Lo stile scandinavo continua ad essere ben rappresentato, e lo è ancora. Qui, l’attenzione è sulla luminosità – il colore bianco è proprio in cima alla scala di popolarità, ma anche le tonalità pastello trovano qui la loro piattaforma. L’arredamento nello stile Skandi è semplice, i mobili di solito hanno forme angolari. Questa schiettezza crea un’atmosfera neutra, così che questo stile può essere interpretato sia urbano che industriale, ma anche rurale. Quando si tratta di decorazione, lo scandinavo tende anche ad essere semplice e pulito. Ciononostante, è attento a fare in modo che le stanze non appaiano sottoraffreddate. Vasi di vetro grandi e piccoli si adattano idealmente allo stile di arredamento nordico. Piene di singoli rami verdi o arbusti di prato, hanno un effetto rinvigorente.

Un po’ di divertimento è d’obbligo – Boho Style

Lo stile Boho è un design per la casa che vive di contraddizioni: non è convenzionale, ma allo stesso tempo abbagliante e naturale. Ciò che sembra non andare d’accordo, si riunisce per formare un’eccitante tendenza di interior design. È la sapiente miscela di mobili vecchi e nuovi in legno e rattan, tessuti colorati e molte decorazioni in stile etnico che rendono il look Boho così speciale. Quindi lo stile bohémien è assolutamente alla moda – ma per implementare questo stile di vita abilmente, non hai bisogno solo dei mobili giusti ma anche di un pizzico di individualità e di pensiero non convenzionale.

Ora è il vostro turno – decidete voi stessi

Non importa quale tendenza sia attualmente in primo piano o cosa preferiscano gli esperti, sta a te decidere cosa ti piace e cosa vuoi trasferire nel tuo salotto. Prenditi il tuo tempo e passeggia per i negozi di mobili, guarda i salotti dei tuoi amici e ottieni impressioni preziose. Un bel metodo per trovare il proprio stile è il mood board menzionato sopra, con il quale si possono catturare gli stati d’animo, identificare le preferenze, elaborare i punti focali e alla fine il vostro stile molto personale si cristallizzerà da solo.

Creare una lavagna dell’umore

Procuratevi una bacheca o una tavola di cartone e dei chiodi di riso e poi iniziate a raccogliere. Pezzi di tessuto, foto da riviste, modelli di carta da regalo, petali di fiori o cartoline. Alla fine, emergeranno colori, forme e materiali che dominano chiaramente. Con questa conoscenza e le nostre ispirazioni, puoi ora progettare il tuo personale interno del soggiorno.

PS: Le cose buone richiedono tempo! Non è necessario arredare tutto in una volta sola – basta iniziare a raccogliere lentamente.

Crea il tuo stile e rompi semplicemente con le tendenze

Purista, ma con il tuo colore preferito

Minimalista, ma con cimeli antichi

Scandinavo, ma con il colore arancione brillante

Stile Hygge, ma forme curve

Altri post del blog

Ready for Summer

Gli ultimi fiocchi di neve si sono appena sciolti, la primavera è arrivata e la prossima stagione bussa alla porta del tuo giardino, prima di quanto tu possa pensare: l‘estate.

RELAX

Un posto per dormire, mangiare, vivere. Tutto qui? La tua casa dovrebbe essere molto di più per te. Dovrebbe essere un rifugio, un posto dove puoi essere te stesso e sentirti completamente vivo. Un luogo in cui attingere nuova forza e che ti doni armonia. E non solo per mezzo del giusto arredamento.

Il risveglio della primavera

Anche se gli amanti dell’inverno non ne saranno contenti, possiamo senz’altro dire che la primavera è qui. E con l’aumentare delle temperature, la natura si risveglia lentamente ma in modo implacabile dal suo letargo. I germogli iniziano a fare capolino, gli uccelli cinguettano, la voglia di aria fresca e di sole aumenta e il nostro corpo sa che il riposo e il relax sono all’orizzonte.